Studio – Victoria De Blassie e Connor Maley

Ottobre – Novembre 2021Victoria De Blassie (Albuquerque, New Mexico, 1986)Connor Maley (Washington, D.C., 1984) Victoria, artista visiva, vive attualmente a Firenze ed è nata e cresciuta ad Albuquerque, NewMexico. Connor, scrittore di Washington D.C., attualmente residente a Firenze. Insieme hanno lavorato al progetto collaborativo dal titolo Not Not a Zygote: Meiotic Litotes of Domestic Quiddity

Studio – Oscar Contreras

Luglio – settembre 2021 Oscar Contreras (Toluca, Messico, 1986)   Oscar Contreras Rojas è nato a Toluca in Messico nel 1986 e si è diplomato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia. La sua attività artistica si incentra nel raffigurare, tramite una pittura impetuosa, paesaggi sfuggenti e concitati. Le sue opere si pongono tra

Strange Loop – in dialogo con Satoshi Hirose

Satoshi Hirose, artista giapponese da anni residente anche in Italia, a Milano, nel tempo ha sviluppato una ricerca artistica originale basata su differenti modalità espressive, dall’installazione alla scultura, dalla fotografia alla pittura, fino all’azione partecipata. La nota specifica e costante è il ricorso agli elementi della quotidianità e la loro ricombinazione in forma inconsueta, così

Satoshi Hirose – Strange Loop

Satoshi HiroseStrange Loop29 maggio – luglio 2021a cura di Matteo Innocenti Inaugurazione sabato 29 maggio, dalle ore 16 Viale Eleonora Duse 30, Firenze La Portineria prosegue la programmazione 2021 con il ciclo A Solo. La seconda mostra è Strange Loop di Satoshi Hirose, inaugurazione sabato 29 maggio. Satoshi Hirose (Tokyo, 1963), artista giapponese da anni

Studio – Eva Sauer

Aprile – Maggio 2021Eva Sauer (Firenze, 1973; vive e lavora tra Firenze e Düsseldorf) Nel suo lavoro Eva Sauer combina immagini fotografiche e sculture con la parola. I temi principali della sua ricerca sono le molteplici forme di violenza, le paure e le perdite esistenziali.Durante il periodo di residenza a STUDIO l’artista ha lavorato al

Studio – Eliel David Pérez Martínez

Studiofebbraio – marzo 2021Eliel David Pérez Martínez (1998, Oaxaca, Messico) I dipinti di Pérez Martínez seguono una linea basata sulla sperimentazione consapevole e analitica della pittura. I dettagli quotidiani si scompongono e si ricompongono trasformando l’iconografia di ogni soggetto in una composizione in cui il senso dello spazio è valorizzato con l’equilibrio e l’ampiezza del

Ako Atikossie – Confini identitari – Black History Month Florence

Ako AtikossieConfini Identitari5 febbrao – 5 marzo 2021a cura di Matteo Innocenti e BHMF Inaugurazione giovedì 5 febbraio, ore 18.00 Viale Eleonora Duse 30, Firenze La Portineria in collaborazione con Black History Month Florence ospita Confini Identitari, mostra personale di Ako Atikossie (Togo, 1980; vive e lavora a Milano).Attraverso la ripetizione ossessiva del tratteggio, ossia

Studio

Palazzo Poli in collaborazione con La Portineria e Suburbia Contemporary, a partire dal 2021 dà avvio a un progetto dedicato alla ricerca e alla produzione artistica: Studio.Si aggiunge un altro spazio al nuovo polo per l’arte contemporanea a Firenze. Studio come indicato dal nome è uno studio d’artista, un luogo di ricerca e di sperimentazione

Coffee Break con Matteo Innocenti – La Portineria

Coffee break rewind // vol. 8 Anche se può sembrare banale, quando ho conosciuto Matteo Innocenti il mondo era un posto diverso. È questa la prima impressione che mi viene se ripenso al nostro incontro, avvenuto in occasione della colorata, festosa ed affollatissima inaugurazione dello spazio espositivo indipendente La Portineria – progetti arte contemporanea, da

La Portineria – Salvo imprevisti tornerò domani

Una mostra collettiva di studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, prima della ripresa della programmazione con la mostra Surroundings a settembre. La Portineria e Satellite Florence ripartono con un’iniziativa “extra”, dando spazio alla giovane arte contemporanea. Il periodo emergenziale che stiamo attraversando da alcuni mesi riguarda in modo diretto anche l’ambito della cultura e