• Le ricorsività formali di Rosa Aiello | FATE PRESTO, Casa Masaccio dicembre 28, 2017

    Portare il reale – quello che in comune per esso s’intende, poiché chi potrebbe da ultimo provarne l’esistenza? – dal piano dell’accadere a quello del racconto: per darsi la libertà di una sua ricomposizione nel tempo, nello spazio, nelle relazioni, e così rendere più manifesti alcuni degli innumerevoli e personali processi costruttivi di significato che di continuo agiscono in noi. In questa sua prima personale italiana – ospitata fino al 31 dicembre a Casa Masaccio (San Giovanni Valdarno), da ...

    Continua a leggere
  • Enzo Cucchi e Enrico David: Entro dipinta gabbia agosto 18, 2017

    Tra le prime prove liriche del Leopardi, poi raccolte e titolate Puerili, vi è L’ucello dal celebre esordio Entro dipinta gabbia; componimento che già dimostra un’assimilata conoscenza del versificare seppur allora l’autore sia solo dodicenne, nonché un talento poetico d’immagine e di pensiero in nuce, pronto negli anni seguenti a determinarsi come uno dei principali dell’Ottocento europeo. Il brano nella sua freschezza, che niente ha di sprovveduto, credo che continui a colpirci per un aspetto particolare: esso mostra in modo schietto e ...

    Continua a leggere
  • Fuori dal Trecciato Casa Mannozzi – Four easy pieces settembre 21, 2016

      Four easy pieces Se la singola parola ha rilievo di designazione e, quando è realizzata aldilà delle cose apparenti, poetico – ma in entrambi i casi vige per lei un’ampia discrezione: come contesteremmo il vocabolo rosa a significare il fiore di rosa? – l’esordio del discorso comporta invece la responsabilità, poiché il suo procedimento già attiene all’avvenire del mondo (o ...

    Continua a leggere
  • Il sistema di corrispondenze di Jessica Warboys | Allotropes aprile 23, 2016

    Casa Masaccio mantiene un ruolo importante per costanza e qualità della proposta all’interno della scena dell’arte contemporanea in Toscana e non solo; meritoria, oltre le esposizioni a carattere collettivo, la concentrazione su personali di artisti internazionali, come già avvenuto e nel caso attuale di Jessica Warboys (Newport, 1977) in collaborazione con Tate St Ives e Kunsthall Stavanger. L’allotropia è in chimica la qualità di un elemento di esistere in diverse forme, in base ai legami variabili tra ...

    Continua a leggere
  • Ripensare il medium: il fantasma del disegno dicembre 6, 2015

    Meditare su un soggetto attraverso una sua possibile assenza – presentirne a un certo punto un mutamento di grado, provvisorio o definitivo che sia – per il pensiero occidentale significa anche, in maniera inevitabile, riconoscere nel soggetto stesso una tradizione duratura; è forse proprio la vertigine d’immaginarsi senza ciò che nei secoli e talvolta nei millenni è parso inscalfibile a innescarsi come primo moto fascinatorio. Così vale per il disegno, mezzo ed espressione nelle cui trasformazioni si rintracciano tanti moti ...

    Continua a leggere