Faust in laguna

Se l’anno scorso il riconoscimento a un film mediocre determin√≤ soprattutto delusione e indifferenza, questa volta il Leone recupera in pieno il proprio splendore. La perla di Sokurov, un Faust visionario che annulla la distinzione fra uomo tentato e diavolo tentatore, √® un’opera che lascer√† un segno duraturo. E anche l’Italia esprime qualche nota di