Pecci School. L’arte di un mondo che cambia (1989-2001) / Il nuovo rapporto con il pubblico. Estetiche relazionali

Come è cambiata l’arte nel periodo tra la caduta del muro di Berlino  e l’attacco alla Torri Gemelle del 2001? Mercoledì 28 ottobre alle ore 18.30 sui canali online del Centro Pecci, avrà inizio la nuova edizione della Pecci School, rassegna di lezioni dedicate alla storia dell’arte. Il focus di quest’anno sarà la scena dell’arte contemporanea dalla fine degli anni Ottanta all’inizio del nuovo

Pecci School. L’arte di un mondo che cambia (1989-2001) / Un’altra obiettività. Realtà e finzioni tra fotografia e video

Come è cambiata l’arte nel periodo tra la caduta del muro di Berlino  e l’attacco alla Torri Gemelle del 2001? Mercoledì 28 ottobre alle ore 18.30 sui canali online del Centro Pecci, avrà inizio la nuova edizione della Pecci School, rassegna di lezioni dedicate alla storia dell’arte. Il focus di quest’anno sarà la scena dell’arte contemporanea dalla fine degli anni Ottanta all’inizio del nuovo

Pecci School – Women in Art – Yayoi Kusama

La sesta edizione della Pecci School prosegue con nuovi focus dedicati alle protagoniste della storia dell’arte contemporanea: l’italiana Vanessa Beecroft, la svizzera Pipilotti Rist e la giapponese Yayoi Kusama, raccontate da curatori e critici. Dopo il primo appuntamento, martedì 11 febbraio, che ha visto Matteo Innocenti raccontarci della pratica artistica di Vanessa Beecroft (Genova, 1969), martedì 18 febbraio sarà la volta di Daria Filardo che ci accompagnerà alla

Pecci School – Women in Art – Vanessa Beecroft

La sesta edizione della Pecci School prosegue con nuovi focus dedicati alle protagoniste della storia dell’arte contemporanea: l’italiana Vanessa Beecroft, la svizzera Pipilotti Rist e la giapponese Yayoi Kusama, raccontate da curatori e critici. Dopo il primo appuntamento, martedì 11 febbraio, che ha visto Matteo Innocenti raccontarci della pratica artistica di Vanessa Beecroft (Genova, 1969), martedì 18 febbraio sarà la volta di Daria Filardo che ci accompagnerà alla

Residenze d’artista – Controtendenze

Il sistema dell’arte oggi vede la residenza d’artista come un format consolidato e costitutivo. Residenza è sinonimo di mobilità, produzione, ricerca.Alcune esperienze pioniere si rinnovano oggi proponendo approcci inediti e modalità alternative.Quanto può la residenza incidere sulla produzione artistica?Quali strumenti reclamare?Come possono le residenze e gli artisti non limitarsi a rappresentare un network di addetti

MAT-A.I.R. 2019. Come & Seed: coltivare nuovi modelli di residenza

Le residenze oggi rappresentano uno degli strumenti principali di indagine, studio e produzione artistica. Una costellazione di realtà che offre un quadro della scena creativa contemporanea molto effervescente e saldamente radicata sui territori; un lavoro che svolge un ruolo importante nella rigenerazione dei territori e nell’accessibilità al mondo dell’arte contemporanea. All’interno del programma di Matera

GLOBAL IDENTITIES. Postcolonial and Cross-cultural Narratives

In un contesto fortemente globalizzato e contaminato, segnato da sradicamento, mobilità e migrazioni, è ancora possibile parlare di identità? Il riemergere dei nazionalismi rivela una nuova urgenza relativa al senso di appartenenza, in contraddizione con l’ibridazione culturale in atto. Questa giornata intende offrire spunti, analisi, riflessioni sulle dinamiche identitarie globali, con particolare attenzione alla produzione

Conversation pieces: l’arte in residenza – Galleria Passaggi Pisa

Sabato 3 Marzo, a partire dalle ore 16:30, la galleria Passaggi Arte Contemporanea, in collaborazione con l’Associazione Multiversum Arte, è lieta di ospitare un incontro sul tema delle residenze d’artista. L’iniziativa fa parte del ciclo di approfondimenti Conversation Pieces e intende condividere, tramite un dialogo aperto, le riflessioni di diversi operatori, artisti e curatori coinvolti

TU35 Expanded – Dibattiti Oxfordiani

Secondo appuntamento al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci delle serate a ingresso gratuito dedicate ai dibattiti oxfordiani relativi agli artisti di TU 35 Expanded. Mercoledì 20 Settembre alle ore 18 il dibattito verterà su i seguenti artisti, seguiti dai nomi dei rispettivi oratori: 1) Irene Lupi – Giacomo Bazzani vs Matteo Innocenti 2) Antonio

Pecci School

Pecci School 2016/17 XX° incontro – Cai Guo-Qiang e il crollo delle frontiere nell’arte Lezione di Matteo Innocenti Pecci School è un programma di lezioni dal respiro multidisciplinare: oltre quaranta incontri dedicati ai più importanti protagonisti del Novecento e della contemporaneità, dalla storia all’arte, dalla musica al cinema passando per il teatro. Uno strumento semplice

Illuminations. Idee per il futuro dell’arte in città

Torna Illuminations a Palazzo Binelli. Carrara, 24 luglio 2013 Nuovo appuntamento con Illuminations. Idee per il futuro dell’arte in città, due incontri per discutere e individuare percorsi che favoriscano la rinascita dell’arte considerando le grandi mostre come motore di sviluppo dell’economia del territorio. Venerdì 26 luglio alle 21 nel Giardino di Palazzo Binelli si parlerà di arte, territorio, mostre e artisti con Valentina