Stéphane Mallarmé

Mallarmé
una pagina vuota
per versi perfetti
il tuo punto d’arrivo

nomi che desideravano
sottrarsi all’errore
da restare
cristallo

frasi vaghe
compiutamente
contro le imprese
interrotte dal mondo

davvero
un colpo di dadi non abolirà mai
il lavorio prezioso ritmato

di poeta
l’uomo che cercò nell’arte
sua un risuonare universale