Fëdor Dostoevskij

Dal gioco per il gioco
dalll’epilessia
il dono della

scrittura

il macigno più pesante e potente
per affrontare la natura
umana e il suo scatenarsi

ogni tuo romanzo
gigante russo
eppure così piccolo
ogni tuo romanzo
era stato nell’istante
della grazia alla tua fucilazione

tutti i tomi portentosi
l’infinita variazione
di una cosa (omicidio)

la possibilità del male, la scelta, Dio
così essere noi nella libertà