• A certain identity. Un dialogo giugno 2, 2018

    Il dialogo è iniziato circa un anno fa. In un caffè di Firenze parlando con Alesia e Yuliya che vengono da Minsk in Bielorussa e da alcuni anni frequentano l’Italia. Notavamo come in quel periodo (e certo vale tuttora), pur in un contesto “globale” ritornassero idee e sentimenti assertivi di un’identità che per sentirsi forte si definiva ad esclusione delle altre. Ci sembrò che questo generasse un evidente controsenso: quale sarebbe infine l’identità “pura” da proteggere e dove si troverebbe? ...

    Continua a leggere
  • Territori di confine – in dialogo con Paolo Parisi marzo 28, 2018

    Matteo Innocenti – Caro Paolo, dopo un periodo di costruzione e condivisione di progetti questo dialogo arriva come un’opportunità di ulteriore riflessione, poiché, certo, abbiamo sempre molto parlato ma senza una specifica necessità di fissare i termini. Adesso che ci siamo, vorrei iniziare dalla pittura. Che è un campo immenso, va da sé, e non potremmo che toccarne qualcosa. Mi scuso ...

    Continua a leggere
  • La Sovversione dell’oggetto: intervista con Artext ottobre 31, 2017

    LATO / MOO LA SOVVERSIONE DELL’OGGETTO Albien Alushaj, Andisheh Bagherzadeh, Francesca Catastini, Devid Ciampalini, Golnar Dashti, Maria M. G. Deval, Arbër Elezi, Dania Menafra, Moallaseconda, Matias Reyes, Baldassarre Ruspoli, Studio Lievito. a cura di Matteo Innocenti   Artext – Quale l’intento di questa doppia esposizione che ha come titolo – La sovversione dell’oggetto? Matteo Innocenti – Oltre l’occasione contingente che ha portato a una definizione formale – ...

    Continua a leggere