• Fuori dal Trecciato Casa Mannozzi – Four easy pieces settembre 21, 2016

      Four easy pieces Se la singola parola ha rilievo di designazione e, quando è realizzata aldilà delle cose apparenti, poetico – ma in entrambi i casi vige per lei un’ampia discrezione: come contesteremmo il vocabolo rosa a significare il fiore di rosa? – l’esordio del discorso comporta invece la responsabilità, poiché il suo procedimento già attiene all’avvenire del mondo (o ...

    Continua a leggere
  • Fuori dal trecciato – le relazioni prendono forma luglio 5, 2015

    Associazione culturale Artforms presenta: “Fuori dal trecciato” Le relazioni prendono forma di: Emanuela Baldi | Manuela Mancioppi | Tatiana Villani con un intervento di Valentina Lapolla e la collaborazione di Matteo innocenti Arforms – Interno8 – via Genova 17/8 Prato L’intenzione di tre artiste di estendere l’opera in modo concreto da sé all’ambiente e verso gli altri. Lo strumento è l’intreccio; quanto stringe, ciò che segna un punto, diventa essenziale alla costruzione di una trama (cittadina e non solo): ...

    Continua a leggere
  • La via della vacuità settembre 11, 2013

    “La via della vacuità” è un breve saggio scritto come parte della performance “AscoltarTi” di Virginia Zanetti realizzata al Museo Villa Croce di Genova, all’interno del programma del festival Free.Q. Un’esperienza di complementareità tra opera testuale e relazionale, in riferimento all’ascolto e all’astrazione. Proprio nell’istante in cui l’haiku termina, quest’antica forma poetica giapponese precisamente di tre versi e diciassette sillabe, e resta vibrando come una corda che abbia raggiunto la sua nota estrema, chi ha letto, accordando a tale movimento il ...

    Continua a leggere
  • Gli Occhi del mondo settembre 3, 2013

    All’ampia diffusione di residenze artistiche lungo la nostra penisola si può affermare che corrisponda un’equivalente varietà di motivazioni d’avvio: talvolta si tratta del desiderio di rendere ancora presente, vitale e condivisibile una memoria intima. È il caso della residenza di Latronico, che vede protagonista Bianco-Valente… Nel 2005 viene creata nel piccolo paese di Latronico, in provincia di Potenza, un’associazione titolata a Vincenzo De Luca: operaio trasferitosi al Norditalia come tanti altri lucani, ma dotato di un particolare talento per la pittura, ...

    Continua a leggere
  • Serie #3. Il conformismo dell’arte contemporanea luglio 2, 2013

    L’arte tende a un quid senza farne mai piena rivelazione, l’ineffabilità – per difetto o per eccedenza – è la sua stessa natura. Così le opere si mostrano entro una dimensione che non appartiene del tutto né al reale né al linguaggio: incompiute in quanto oggetto, neppure si esauriscono nel detto. Si tratta di un limite? La condizione sospesa è quanto rende pienamente avverabile l’esperienza estetica, poiché solo così trova ambito ogni tipo d’interpretazione. Invece valori d’uso, politico, sociale, economico, comunicativo ...

    Continua a leggere