TU35 – guardare il mondo di oggi e immaginare quello di domani

Quest’anno il progetto TU35 intende dare seguito alla prima mappatura regionale dell’arte emergente in Toscana effettuata nel 2015 che con 11 appuntamenti espositivi, suddivisi per province e presentati negli spazi di Officina Giovani agli Ex Macelli di Prato, ha coinvolto 120 artisti e 25 curatori Under 35, affiancati da 5 tutors con la supervisione generale e il coordinamento operativo del Centro Pecci di Prato.
Nel 2016 i giovani artisti Under 35 attivi in Toscana sono chiamati a interpretare i temi della mostra inaugurale del Centro Pecci dal titolo “La fine del mondo”. La mostra, che nasce dalla considerazione che ciò che abbiamo conosciuto finora è obsoleto, non vuol essere la rappresentazione di un futuro catastrofico imminente, ma una presa di coscienza della condizione di incertezza in cui versa il nostro mondo e una riflessione sugli scenari che ci circondano, sul futuro che potremmo immaginare.
Il tema della mostra del 12 ottobre 2016 è : “guardare il mondo di oggi e immaginare quello di domani”; tra tutte le proposte ne saranno scelte 10 da realizzare e/o finanziare, poi riprodotte nel catalogo del Centro Pecci o in pubblicazione collegata.
A una fra le 10 opere realizzate e/o finanziate sarà assegnato un “bonus” di 2000 Euro, attribuito da un’apposita
commissione presieduta dal Direttore del Centro Pecci Fabio Cavallucci.

Articoli correlati: