Eventi
  • A Place to be | Future in my mind | Enrico Vezzi Aprile 24, 2016

    In Future in my mind, hanno concorso vari elementi seguendo una processualità costante; intuizioni, scoperte, casualità, scambi, riferimenti, idee a gravitare lungo un’orbita non prestabilita fino a che, al momento definito, tutto ha assunto una forma che si è avvertita come giusta: in riferimento al ciclo a cui appartiene e che essa stessa ...

    Continua a leggere
  • A PLACE TO BE | LATO 2016 Marzo 12, 2016

    a cura di | edited by Matteo Innocenti in collaborazione con | in collaboration with Luca Gambacorti   In prospettiva differente potremmo provare a compilare una storia dell’arte come storia dei luoghi. Ogni opera ha necessitato di uno spazio – spazio di creazione e spazio di osservazione; la dimensione di accoglimento non è soltanto testimone di un artista ...

    Continua a leggere
  • DEDANS Febbraio 22, 2016

      DEDANS CCH, Michele Chiossi, Discipula, Federico Fusi, Luciano Massari, Michela Nosiglia, Marco Ravenna, Andrea Santarlasci, Silvia Vendramel,Tatiana Villani a cura di Matteo Innocenti 27 febbraio – 17 aprile 2016 BLU CORNER – GALLERIA RICCI di Marialuce Ricci piazza Alberica 1 – 7/b – Carrara MS inaugurazione sabato 27 febbraio 2016, ore 18.00 Dieci ...

    Continua a leggere
  • TU35 Lucca – Nessun luogo è lontano Ottobre 24, 2015

    LUCCA “NESSUN LUOGO È LONTANO” Mostra a cura di Francesca Biagini, Niccolò Bonechi con Matteo Innocenti artisti: Matteo Ciardini, Paolo Ciregia, Federico Fabbri, Nazareno Giusti, Dhimitraq Kote, Cristiano Menchini, Mauro Moriconi, Benedetta Regoli, Marco Salvetti, Dario Sbrana Il processo di indagine e ricerca sul territorio promosso da TU35 ci ha permesso di compiere una riflessione ed analizzare la geografia di un luogo riuscendo a percepirne le dinamiche relazionali e sociologiche. Da osservatori interni, ma ...

    Continua a leggere
  • TU35 Prato – Tempo reale Ottobre 11, 2015

    PRATO “TEMPO REALE” Mostra a cura di Laura Capuozzo, Alessandro Gallicchio, Margherita Nuti, Stefania Rinaldi con Matteo Innocenti   artisti: Gea Brown, Federica Gonnelli, Emma Grosbois e Chiara Bettazzi, Jacopo Jenna, Vanni Meozzi, Moallaseconda, Pattern Nostrum, Silvia Paci, Marco Smacchia, Lir Tasho, Virginia Tozzi, Massimiliano Turco, Virginia Zanetti TEMPO REALE nasce dalle riflessioni emerse nel corso dall’indagine curatoriale sull’attuale fermento creativo pratese e dal dibattito che ha accompagnato l’intero processo selettivo. La discussione ha preso ...

    Continua a leggere
  • Hero a Firenze Ottobre 10, 2015

    HERO a Firenze – Omaggio al David: Saracino interpreta Michelangelo, Galleria dell’Accademia di Firenze – Maggio, Dicembre 2015 HERO for Florence – Homage to David: Saracino interprets Michelangelo, Accademia Gallery, Florence – May, Dec, 2015 www.herofirenze.com/ A partire da un’idea condivisa con Anna Santucci, direttrice organizzativa PMG, una nuova edizione della scultura Hero di Antonio Pio Saracino è stata installata alla Galleria dell’Accademia di Firenze a partire da maggio fino a dicembre 2015 ...

    Continua a leggere
  • Nunzio – Diluvio Luglio 6, 2015

    Tra i modi possibili di guardare alla ricerca di un artista vi è l’attenzione posta sul rapporto di conoscenza e di pratica “con” le materie, entro una tendenza progressiva all’accordo tra valori espressivi e qualità fisiche col fine di un avvicinamento alla verità – certo una verità relativa, altro non potrebbe darsi, ma comunque condivisibile....

    Continua a leggere
  • Fuori dal trecciato – le relazioni prendono forma Luglio 5, 2015

    Associazione culturale Artforms presenta: “Fuori dal trecciato” Le relazioni prendono forma di: Emanuela Baldi | Manuela Mancioppi | Tatiana Villani con un intervento di Valentina Lapolla e la collaborazione di Matteo innocenti Arforms – Interno8 – via Genova 17/8 Prato L’intenzione di tre artiste di estendere l’opera in modo concreto da sé all’ambiente e verso gli altri. Lo strumento è l’intreccio; quanto stringe, ciò che segna un punto, diventa essenziale alla costruzione di una trama (cittadina e non solo): ...

    Continua a leggere
  • Zwischenraum – Riccardo Lanciotto Magris Luglio 5, 2015

      a cura di Matteo Innocenti Che cosa è e può essere, ora, una mostra? Quasi più la consideriamo nella sua potenzialità di interrogativo – o di rischio. Questa mostra di Riccardo Lanciotto Magris, che si può anche definire un evento, uno show, invece il rischio se lo assume in pieno.  Il titolo è Zwischenraum (interstizio, con richiamo al traum/sogno del tedesco): stratificazione di immagini, corpi, oggetti per ricreare una situazione totale, in cui arte e vita vengono a coincidere. Così nella trasfigurazione dello spazio espositivo, ...

    Continua a leggere
  • Distances – Prato Aprile 22, 2015

    Distances un progetto di scambio tra Prato e Parigi residenze/esposizioni/pubblicazione Emanuele Becheri – IT / Jessica Boubetra – FR / David Casini – IT / T-Yong Chung – KR / Serena Fineschi – IT / Muriel Joya – FR / Giovanni Kronenberg – IT / Marco Andrea Magni – IT / Audrey Martin – FR / Pia Rondé – FR / Fabien Saleil – FR / Enrico Vezzi – IT / Virginia Zanetti – IT / LATO | Piazza San Marco 13 ...

    Continua a leggere
  • Distances. Prato e Parigi. ATPDiary Aprile 21, 2015

    Il progetto – sostenuto e ospitato da LATO di Prato e dalla Galerie See Studio di Parigi – vede la messa a confronto delle esperienze artistiche di alcuni artisti francesi con quelle di alcuni italiani. Alla prima tappa di Prato, seguirà il 18 aprile 2015, una seconda mostra a Parigi nella sede della Galerie See Studio. ATPdiary ha posto alcune domande a Matteo Innocenti per capire come si è sviluppato il progetto che comprende oltre alle due mostre anche altre attività. ATP: ...

    Continua a leggere
  • Elena El Asmar – Vespertine Dicembre 14, 2014

    La mostra personale di Elena El Asmar, dal titolo Vespertine, presso lo spazio MOO di Prato.   Nella ricerca di Elena ricorre un carattere particolare, che agisce sulla coscienza stessa del reale attraverso una messa in relazione tra il ricordo e l’intuizione. Il passato, non lasciato alla dimenticanza né ridotto a una dimensione di astratta fatalità, viene ancora scelto e attualizzato in alcuni suoi elementi; a emergere sono tracce ...

    Continua a leggere