Exibart
  • L’evento immobile. Annunciazioni ottobre 3, 2012

    Contrattempi, incantamenti, lo sguardo ostinato; la quarta declinazione dell’Evento immobile – collettiva d’arte contemporanea presso Casa Masaccio, quest’anno in collaborazione con il Man di Nuoro – si riferisce in modo originale al topos dell’Annunciazione cattolica. All’idea centrale e ossimorica di un avvenimento che, pur accadendo, resta fissato, viene accordandosi uno dei motivi basilari della più diffusa religione occidentale: appunto quella sospensione tra la parola dell’Arcangelo e lo stupore della Madonna, entro cui si svolge la visione miracolosa del nascere e del morire di ...

    Continua a leggere
  • Francesco Carone – Simon Roberts ottobre 2, 2012

    Prossimo al compimento del primo anno di attività, con un bilancio pregevole per qualità delle proposte e riscontro del pubblico, Ex3 prosegue nella proposizione simultanea di due artisti distinti, in questo caso, peraltro, quasi coetanei. Francesco Carone (Siena, 1975) presenta, nella grande sala centrale, l’installazione site specific Horror vacui. Elaborando del titolo l’accezione connessa alla critica d’arte, quella tendenza radicata in epoche diverse a colmare ogni porzione libera di tela o di spazio ambientale, e l’accezione propria alla psicologia, cioè il disagio ...

    Continua a leggere
  • Vanessa Beecroft: quando la modella è statuaria ottobre 2, 2012

    Controversa, celeberrima, fra le (poche) artiste italiane note e rinomate nel mondo. È Vanessa Beecroft. L’abbiamo incontrata nel giorno della “sua” performance alla Biennale di Carrara… Iniziamo dal presente: quali sono i tuoi progetti? Per il futuro sto lavorando a un’importante opera che si concretizzerà nel corso del 2011, a New York. Invece l’ultima performance realizzata, VB66, si è svolta al mercato ittico di Napoli: la ritengo importante perché, oltre ai corpi di un gruppo di ragazze interamente dipinte di nero, ho ...

    Continua a leggere
  • Jan van der Ploeg & Thom Puckey – The Prato Project ottobre 2, 2012

    Lo spazio progettuale del Centro Pecci, stavolta utilizzato in tutta l’estensione di circa 50 metri di lunghezza, propone una personale “combinata” degli artisti Thom Puckey (Bexley Heath, 1948; vive ad Amsterdam) e Jan van der Ploeg (Amsterdam, 1959). Il tentativo, già sperimentato nel 2008 presso l’Aschenbach and Hofland Galleries della capitale dei Paesi Bassi, e consistente nell’instaurare una relazione tra due autori dalle modalità espressive differenti, si rinnova per conseguire ulteriori possibilità discorsive. L’arte di Thom Puckey prende a modello la statuaria classica e ...

    Continua a leggere
  • Ragnar Kjartansson – Me and My Mother ottobre 1, 2012

    È un’intrigante e piacevole meccanismo ironico a far sì che le opere diRagnar Kjartansson (Reykjavik, 1976) procedano agilmente fra i temi opposti della vita e della morte. Partendo da un codice noto – assimilabile allo sketch cinematografico e televisivo, ma rispetto ad essi allungato nella durata, per la ripetizione assurda di un medesimo atto – sono svelati alcuni dei nodi celati dalla normalità: come se la distensione temporale si traducesse in ingrandimento visivo e dunque lo sguardo, invitato a insistere, potesse ...

    Continua a leggere
  • Catherine Griffiths & Dan Rees – Home for Lost Ideas ottobre 1, 2012

    Un’insolita abitazione Home for Lost Ideas, ovvero un rifugio – forte e sicuro proprio perché irreale – in cui collezionare quei progetti artistici rimasti in potenza e dopo, complice l’inarrestabile trascorrere del tempo, svaniti al pari di una chimera. La Archive Books, casa editrice della rivista The Exhibitionist, pubblica un volume dalla forma composita: interni in un rigoroso bianco e nero con rivestimento di una copertina in tela, alternanza di testi, appunti autografi, schizzi, mail e quant’altro. Tale è la massa di ...

    Continua a leggere
  • XIV Biennale Internazionale di Scultura di Carrara – Postmonument ottobre 1, 2012

    L’intenzione di animare il contesto cittadino, per dare nuovamente a Carrara e al suo evento più importante l’attenzione dell’establishment artistico, del pubblico internazionale e dei media può già dirsi, almeno parzialmente, realizzata: come una sceneggiatura “aperta” o un’improvvisazione jazzistica – ma con dietro la mente ben presente di Fabio Cavallucci e dei suoi collaboratori – la Biennale di Scultura è venuta definendosi giorno dopo giorno, nella sostanza e nella forma, attraverso rivelazioni, colpi di scena, presenze importanti, intuizioni audaci, provocazioni ...

    Continua a leggere
  • Torniamo con i piedi per Aria ottobre 1, 2012

    Dopo l’acquisizione di opere d’arte – tra cui certo spiccava l’epico ed evocativo Grande Carico di Anselm Kiefer, suggestione materica da una poesia dell’austriaca Ingeborg Bachmann – la biblioteca pistoiese di San Giorgio rinnova la relazione con le espressioni contemporanee: questa volta si tratta di un progetto, meno istituzionale sia nella forma che nel budget, da ambientarsi nelle vetrine e nello spazio d’entrata del complesso. Il giovane curatore interessato, Gabriele Tosi, ha scelto come titolo e tracciaTorniamo con i piedi per Aria, consapevole ...

    Continua a leggere